1153512

Available in the shop our extra virgin olive oil harvested in 2021/22. Shipping from 5.90 €, free from 75 € in Italy

boniviri---logo
bonivirilogo-bianco
bonivirilogo-bianco

CONTACTS

CONTACTS

MENU

BONIVIRI

MENU

BONIVIRI

BONIVIRI società benefit a responsabilità limitata

info@boniviri.com

Via Etnea 29, Catania

​+39 351 577 0816

BONIVIRI società benefit a responsabilità limitata

info@boniviri.com

Via Etnea 29, Catania

​+39 351 577 0816

With Boniviri, eating well means creating value.

With the Boniviri project, those who produce and those who consume consciously choose to preserve the values of the territory, local assets and protect the environment.

With Boniviri, eating well means creating value.

With the Boniviri project, those who produce and those who consume consciously choose to preserve the values of the territory, local assets and protect the environment.

emre-gencer-irvq6avvgde-unsplash

L'Oleoteca


facebook
instagram

facebook
instagram
logo-satispay-red-230x230
logo-satispay-red-230x230
mastercardhrzrev300px2x
ppcom-white1
americanexpress1
ppcom-white1
americanexpress1
mastercardhrzrev300px2x

www.boniviri.com @ All Right Reserved 2020 | Website created by Flazio Experience

www.boniviri.com @ All Right Reserved 2020 | Website created by Flazio Experience

Il Pianeta Stretto e le sfide dell'agricoltura: la crescita demografica

2022-02-02 08:30

Corrado Paternò Castello

Il Pianeta Stretto e le sfide dell'agricoltura: la crescita demografica

Crescita demografica, sostenibilità e capacità di produrre meglio: le sfide del nostro sistema agricolo Pianeta Stretto, il titolo dirompente del libr

nasa-apollo8-dec24-earthris.630x360.webp

Crescita demografica, sostenibilità e capacità di produrre meglio: le sfide del nostro sistema agricolo

Pianeta Stretto, il titolo dirompente del libro di Livi Bacci, punta il riflettore sull'attuale trend crescita demografica del nostro pianeta e riflette sulle sfide che ci aspettano nel XXI secolo.

Cosa c'entra con tutto questo l'agricoltura e il nostro modo di nutrirci?

responsive_large_webp_ukbznegwycfo5cvsxamp_jo9dj4mux6q0-tb8kqujjw.webp

Facciamo un passo indietro, anzi in alto: guardando il nostro pianeta, sappiamo che poco meno di un terzo della superficie è terra emersa, il resto è coperto dall'acqua. Di questa terra, la superficie agricola utilizzata è circa il 30% (si tratta della SAU: la somma delle superfici aziendali destinate alla produzione agricola). La maggior parte è destinata al pascolo, il resto è terra arabile e in piccola parte coltivazione permanente.

La domanda è: ci basta questa terra per sfamarci? Tre grandi temi vanno considerati nell'affrontare questo tema. Sono tre tra le maggiori sfide dell'agricoltura a livello globale:

1)  Crescita demografica e dei consumi: cresce il numero di abitanti del pianeta, così come cresce la domanda di cibo.

2) Crisi climatica: il cambiamento climatico impatta la capacità di produrre a livello agricolo

3) Produttività agricola: la crescita della produttività in campagna è inferiore rispetto alla crescita della domanda di cibo.

Questo ciclo di articoli del blog di Boniviri affronterà in maniera concisa ognuno di questi tre temi, sperando di offrire ai nostri lettori alcuni spunti di riflessione e approfondimento sul mondo agricolo e le sfide socio-economiche globali.

L'obiettivo non è quello di fare una disamina accademica di questi temi, ma di comprendere il perché più profondo dei nuovi trend di consumo che stiamo osservando oggi: l'affermazione di modelli di consumo plant-based, la "cultured meat", le diete climatariane, vegetariane e vegane, i modelli di produzione come il vertical farming e l'idroponica. Possibili risposte, ancora di nicchia, a nuove sfide globali. Innovazioni che possono portare a un nuovo modo di vedere l'agricoltura e di immaginare la relazione tra il genere umano e il cibo.

senza-titolo.png

Crescita demografica e dei consumi

 

A gennaio 2022, la popolazione mondiale ha toccato quota 8 miliardi di persone. Eravamo 7 miliardi nel 2011 e circa 4 miliardi (la metà di oggi) nel 1975. 

 

Quanto crescerà ancora? Uno speciale di Nature affronta in maniera dettagliata questo tema e l'ONU dice che la popolazione mondiale arriverà a 10,9 miliardi entro la fine del secolo. Il grafico a fianco (fonte: Our World in Data) mostra il trend di crescita demografico.

senza-titolo.png

Con la crescita della popolazione cresce anche la domanda di cibo a livello globale. Questa è inoltre influenzata dalla crescita della domanda pro-capite di calorie: come mostra il grafico di fianco svilupatto da FAO, assumiamo sempre più calorie a livello globale. Per alcune regioni significa arrivare alla soglia di nutrimento necessaria, per altre è invece un trend culturale/sociale che porta ad assumere più calorie di quelle necessarie (pensiamo al classico esempio degli Stati Uniti). 

Guardando a fondo il tema della domanda di cibo e della sua crescita, possiamo vedere come questa cambi da regione a regione e come vari la distribuzione dell'origine delle calorie assunte. In Nord America, la dieta è ricca di carne, latticini e uova, proteine di fonte animale. In Africa e Asia, la distribuzione è molto diversa: i cereali sono al centro della dieta. Tuttavia, guardando all'interno di queste regioni, possiamo vedere come crescano a livello assoluto i valori relativi alle proteine di origine animale: particolarmente impattanti a livello ambientale e di utilizzo del suolo agricolo.

senza-titolo.png

La composizione della dieta è infatti fondamentale per comprendere gli impatti ambientali e agricoli delle scelte alimentari. La produzione di alimenti di origine animale richiede in proporzione molto più terreno, acqua, risorse e genera in proporzione molte più emissioni climalteranti rispetto alla produzione dei vegetali. La rappresentazione di seguito mostra chiaramente queste considerazioni e l'articolo di Our World in Data offre un eccellente approfondimento sull'impronta ecologica del cibo.

senza-titolo.png

Considerati tutti questi elementi, sappiamo che la domanda di cibo a livello globale si attesta alla media di 2884 kcal al giorno, a persona (dati FAO, Our World in Data, 2013). Significa poco oltre 1 milione di calorie a testa all'anno. Considerata la crescita dei consumi pro-capite e quella della popolazione mondiale, oggi circa 8 miliardi di persone, il sistema agricolo globale è chiamato a produrre un quantitativo di calorie che non è mai stato necessario nella storia dell'umanità. 

Come può il sistema agricolo rispondere alle sfide demografiche?

Le scelte strategiche sono fondamentali, vedremo nei prossimi articoli del blog di Boniviri come la produttività agricola può rispondere (in parte) a questa sfida, quali sono i rischi globali (prima di tutti la crisi climatica) e come i trend di sostenibilità impattano su questa sfida globale.

OUR BLOG

Latest Articles

elsa-tornabene-b9izigwptli-unsplash1

Subscribe to our Newsletter

Stay up to date on all Boniviri news and products

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder